[Eccentriche Manie]'s avatar

[Eccentriche Manie]

Sempre c’è un domani
e la vita ci dà un’altra possibilità per fare le cose bene,
ma se mi sbagliassi
e oggi fosse tutto ciò che ci rimane,
mi piacerebbe dirti quanto ti amo,
che mai ti dimenticherò.

Gabriel Garcia Marquez (via egocentricacomeigatti)

blunderbussmag:

"Don’t cry because it came to an end, smile because it happened."~Gabriel García Márquez (1927-2014)

blunderbussmag:

"Don’t cry because it came to an end, smile because it happened."
~Gabriel García Márquez (1927-2014)

87-mm:

花样年华 (In The Mood For Love), 2000 Hong Kong film

Directed by Wong Kar Wai

communicants:

Chungking Express (Wong Kar-wai, 1994)

Favorite Movies:

↳ 3-Iron (2004) dir. Kim Ki-duk

 ”It’s hard to tell that the world we live in is either a reality or a dream.”

Lui conobbe lei e se stesso, perché in verità non s’era mai saputo.
E lei conobbe lui e se stessa, perché pur essendosi saputa sempre, mai s’era potuta riconoscere così.

[Italo Calvino] (via occhidaorientale)

Non posso fare a meno di riflettere su quanto sia strana e complicata la natura umana.
Da una parte c’è il nostro desiderio di sentirci speciali, unici, che ci rende a volte così difficile convivere con gli altri. Dall’altra c’è la nostra evidente incompletezza, che non ci permette di vivere soli con noi stessi.

Dylan Dog - nella testa del killer  (via mondofotografia)

La principale differenza tra una cosa che potrebbe rompersi e una cosa che non può in alcun modo rompersi è che quando una cosa che non può in alcun modo rompersi si rompe, di solito risulta impossibile da riparare.

Douglas Adams, Guida galattica per autostoppisti. (via adequalcosa)

AMOROSO AUSPICIO

Né l’intima grazia della tua fronte
luminosa come una festa
né il favore del tuo corpo,
tuttora arcano e tacito e fanciullesco,
né l’alternarsi delle tue vicende in parole o in silenzi
saranno offerta così misteriosa
come rimirare il tuo sonno coinvolto
nella veglia delle mie braccia.
Di nuovo miracolosamente vergine
per la virtù assolutoria del sonno,
serena e splendente come fausto ricordo trascelto,
mi offrirai quella sponda della tua vita
che tu stessa non possiedi.
Proiettato nella quiete,
scorgerò quella riva estrema del tuo essere
e ti vedrò forse per la prima volta
quale Iddio deve ravvisarti,
annullata la finzione del Tempo,
senza l’amore, senza di me.

Jorge Louis Borges